Nuovi LEA: non c'è posto per le cure palliative?

foto dolore cronico anziani 400X260

Nuovi LEA: non c'è posto per le cure palliative e la terapia del dolore?


Torno sull'argomento della legge 38/2010,raccogliendo un grido disperato, comparso in rete

- http://goo.gl/Otygs8. La deputata Brignone denuncia, che il recentissimo decreto del Consiglio dei Ministri inerente i Livelli Essenziali di Assistenza (LEA) ne abbia ancora una volta dimenticato l'esistenza, non inserendo la obbligatorietà all'assistenza per il dolore, nei malati con patologie terminali, nell'ambito degli ospedali. La notizia, sebbene parzialmente vera, è ancora una volta clamorosa. Forse poche altre leggi dello Stato sono disattese (direi quasi ignorate) quanto quella 38/2010. Vale infatti la pena ricordare che, in barba ad essa, neanche la analgesia del travaglio di parto rientra fra i LEA, almeno nella maggior parte delle Regioni Italiane.

In sintesi, "fatta la legge, trovato il modo per gabbarla"; è una vecchia storia, tipica del BelPaese.

Giustino Varrassi
20 luglio 2016varrassiBANNER ridotto 4

 

Fondazione Paolo Procacci onlus

Via Tacito 7 - 00193 Roma - Email: info@fondazioneprocacci.org

Fondazione Paolo Procacci - Tutti i diritti riservati - Realizzazione TheRightHand

Privacy e Cookie Policy

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione nel sito, l'utente ne accetta il nostro utilizzo a fini puramente tecnici.