Questionario sul dolore nell'anziano

"Il dovere e il diritto di dare voce e cura al dolore della persona non in grado di riferirlo" Questo è il titolo di un'indagine conoscitiva nazionale avviata a fine marzo dal Gruppo di studio di infermieristica del dolore della Fondazione Procacci, specificatamente dedicato al dolore nell'anziano.
Quando chi prova dolore non è più in grado di comunicarlo e chi lo ascolta non è in grado di capire, cosa succede?

Una mancata valutazione del dolore porta ad uno scarso o inadeguato trattamento ed il dolore diventa "padrone" dell'esistenza di coloro che non lo sanno esprimere.
La capacità di osservazione e di ascolto di chi sta vicino a queste persone e l'utilizzo di strumenti adeguati per la valutazione del dolore in questi pazienti risultano essere fondamentali per gli operatori che curano pazienti anziani affetti da demenza.
L'indagine si propone di conoscere a livello nazionale se il dolore dei pazienti con deterioramento cognitivo viene riconosciuto e valutato dagli infermieri nei vari setting di cura.
Tutor del progetto sono Manuela Rebellato (Responsabile Counselling Ospedale a Domicilio, Geriatria, UVA, Cure Intermedie – Post Acuzie, Azienda Ospedaliero-Universitaria "San Giovanni Battista", Torino) e Marina Torresan(Azienda Sanitaria Ospedaliera Città della Salute e della Scienza di Torino, presidio Molinette, Struttura Complessa di Terapia del Dolore e Cure Palliative)
Il questionario è compilabile online.

Comunicato e partecipanti al gruppo. 

 

Contatti

Fondazione Paolo Procacci onlus
Via Tacito 7 - 00193 Roma
Email: info@fondazioneprocacci.org