chersevani

Forte presa di posizione FNOMCeO sul decreto professioni usuranti

La Presidente FNOMCeO, Dott.ssa Roberta Chersevani, prende una posizione molto forte nei confronti della recente revisione del decreto attinente alle professioni usuranti.

Come si può immaginare che, nell'ambito della Sanità, i Medici possano non essere riconosciuti come professionisti che fanno un'attività usurante? Lo dico nella comoda posizione di chi non ha nulla da guadagnare sull'argomento, dato che sono in pensione già da oltre 6 anni. Ma lo dico anche nella posizione di chi ha passato una vita intera a curare malati di ogni genere, nella mia posizione di Anestesista Rianimatore, spesso in condizioni non ideali. Forse potrò dimenticare qualcuna delle loro problematiche, tanti ne ho visti e curati. Certamente non dimenticherò di aver passato molte notti insonni, dentro le sale operatorie. Così come la mia vita è stata segnata senza dubbio da turni di lavoro assurdi, basti pensare che all'inizio della mia carriera ho trascorso 100-120 ore a settimana dentro il Policlinico Umberto I di Roma, correndo fra il Pronto Soccorso (Dio solo sa quante volte) e le sale operatorie della Clinica Ostetrico-Ginecologica o della "Terza Clinica Chirurgica". Lo si può ritenere un "lavoro usurante"? Lasciamo che sia la politica a decidere. Io so solo che lo percepivo come un "lavoro massacrante" e che quando tornavo a casa sembravo uno zombi.

Giustino Varrassi
13 novembre 2017

varrassiBANNER ridotto 4

Contatti

Fondazione Paolo Procacci onlus
Via Tacito 7 - 00193 Roma
Email: info@fondazioneprocacci.org

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per conoscere tutti gli aggiornamenti in tempo reale.




Joomla Extensions powered by Joobi